Arrestati tre parcheggiatori abusivi dopo i servizi di Luca Abete a Striscia la Notizia

Tre parcheggiatori abusivi, di recente protagonisti di un servizio "I 4 parcheggianti" di "Striscia la Notizia", realizzato da Luca Abete, più volte sanzionati dalle forze dell'ordine, sono stati denunciati stamattina dagli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato di Napoli durante un servizio straordinario teso al contrasto del fenomeno tra i quartieri Mercato e Forcella.“

Meceta in concerto: presenta Luca Abete

Dopo il palco dell'Ariston i Meceta tornano ad esibirsi a Fucecchio. Sabato 3 ottobre piazza Montanelli farà da cornice al concerto della band pop-rock fucecchiese che torna nella propria città natale dopo l'esordio sul prestigioso palco del Teatro Ariston di Sanremo in occasione delle finali nazionali della 33° edizione del Sanremo Rock & Trend Festival che si sono tenute dal 6 all'11 settembre scorsi.Il concerto, patrocinato dal Comune di Fucecchio e ad ingresso gratuito, inizierà alle ore 21 e sarà presentato da Luca Abete. La serata si svolgerà nel pieno rispetto delle misure anti-covid, con mantenimento delle distanze interpersonali e uso obbligatorio della mascherina.

In fila dalle 5 del mattino per un tampone: Luca Abete cacciato dalla sicurezza dell'Asl durante il suo reportage

Centinaia di persone in coda per un tampone già dalle 5 del mattino, anche sotto la pioggia: è questa la situazione surreale documentata da Striscia la notizia davanti al presidio dell’Asl 1 di Napoli Centro che ogni giorno garantisce circa 1000 tamponi. Peccato che, come mostrato nel servizio in onda stasera (Canale 5, ore 20.35), già alle 7 del mattino ci siano più di 700 persone accalcate in fila, in barba alle norme anti-Covid. L’inviato Luca Abete, giunto sul posto oggi pomeriggio per raccogliere le testimonianze, è stato cacciato dal personale della sicurezza dell’Asl, i cui vertici aziendali hanno rifiutato di rilasciare dichiarazioni.

Ostaggi del tampone: le testimonianze di molti ammalati campani questa sera a Striscia!

«Non esiste il tempo di attesa per i tamponi a domicilio: massimo 48 ore e il personale sanitario li effettua». A dichiararlo, in una diretta Facebook, è stato il governatore della Campania Vincenzo De Luca. Le sue parole, però, vengono smentite dalle testimonianze che ha raccolto Luca Abete - in onda stasera – sui cosiddetti “ostaggi del tampone”. Sono tantissimi i cittadini che, presentando sintomi e denunciando alla Asl competente la propria sospetta positività, restano isolati anche per più di una settimana nella vana attesa di essere sottoposti al test a domicilio. «Abbiamo provato a metterci in contatto con i vertici della Sanità campana – racconta l’inviato di Striscia –, ma non abbiamo trovato interlocutori disponibili». In attesa di un chiarimento, il tg satirico di Antonio Ricci continuerà a raccogliere le testimonianze dei potenziali contagiati abbandonati.

Il Giornale: intervista a Luca Abete

Un'approfondita intervista di Roberta Damiata a Luca Abete per "Il Giornale". Si parla di Striscia, di legalità, di progetti sociali e di haters. Per leggere l'intervista integrale copia/incolla questo link nella barra indirizzi del tuo browser https://www.ilgiornale.it/news/spettacoli/luca-abete-volta-che-ho-pensato-morire-1897677.html

SalernoToday.it: Luca Abete stana l'artefice di una truffa alla Comunità Europea.

Luca Abete ha stanato una truffa ai danni della Comunità Europea e chiesto conto dell’attività truffaldina al referente dell’organizzazione, in una lunga passeggiata tra le strade di Cava dè i Tirreni.